Rapa

rapa-iti-doveAndrò nell’isola, in quella isola, spinta dalla mia continua sete di ricerca.Una delle isole più remote del mondo, tre lunghi giorni di navigazione da Tubuai, che già tanto vicina a Tahiti non è… Rapa. L’isola polinesiana che Polinesia non è, senza spiagge e palme da cocco, con un clima rigido che può scendere fino ai 3 gradi, nell’inverno australe.

Un’isola rimasta intatta, nelle sue dolci tradizioni, anche se ha rischiato di diventare scalo per le navi di passaggio, una volta aperto il canale di Panama, nella rotta che portava dalle Americhe in Australia o Nuova Zelanda.

Un’isola di cui si sta parlando nel nostro mondo, perché, in seguito ad un maldestro sondaggio, è risultata il luogo più felice del mondo. L’incauto ricercatore aveva distribuito questionari in francese, primo errore, in una terra dove si parla ancora la propria lingua originale, che ben esprime sentimenti ed emozioni, oltre al Reo Ma’ohi, la lingua di Tahiti. Gli abitanti avevano velocemente gettato un’occhiata sui numerosi fogli che aspettavano le risposte, prima di consegnarli ai figli, delegando loro la compilazione. I monelli dell’isola, senza troppo capire i paroloni tracciati sulle svariate pagine, hanno ben cerchiato le faccine sorridenti che campeggiavano alla fine di ogni riga, tanti begli “smile”. Così si è creato il mito dell’isola più felice della Polinesia: Rapa. Di quotidiano in quotidiano gli articoli che sostenevano questa tesi hanno rimbalzato in tutto il mondo, per arrivare fino a noi. Incauti giornalisti, sempre verificare le fonti prima di fare propria una notizia!

Oggi ho consegnato il mio bagaglio al capitano, la radio cantava “bon voyage”, “buon viaggio”, ottimo auspicio in questo periodo in cui il Pacifico tanto tranquillo non è.

So che al mio arrivo sarò studiata e giudicata dalla popolazione, non solo per la mia persona, anche per gli eventi atmosferici che mi accompagneranno: se all’arrivo nella baia di Ahurei il mare sarà calmo, verrò considerata una buona persona, altrimenti chissà cosa si penserà di me!

Ho molto letto in quest’ultimo mese sull’isola di Rapa, poi ho deciso di smettere. Voglio essere libera di vivere le mie emozioni così come verranno, senza alcun preconcetto.

Come sempre nei miei viaggi, partirò con quattro stracci in una piccola valigia, il mio cuore aperto, spalancato.

Annunci
Categorie: Polinesia Francese | Tag: , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: