Emozioni

  Vento forte questa notte, vento di sud-est che in Polinesia si chiama Ma’aramu, e porta un brivido che scorre freddo lungo la schiena. Siamo nell’emisfero inferiore, più vicini al polo sud che al polo nord, ogni valore è ribaltato, così come le stelle. Questo vento dura sempre un numero dispari di giorni: uno, tre, cinque, forse un’intera settimana. Ho dormito nella casa di Olga stanotte, grande costruzione che si protende sul mare, con il letto circondato da finestre che mi trasmettevano il rumore dei flutti. Non mi hanno cullata. Mi hanno trasmesso la rabbia del mare, quel mare interno dall’atollo di Rangiroa, grande, così grande che ci si può mettere l’intera isola di Tahiti dentro e non si riesce a vedere l’altra sponda. Un mare che si agita, un mare che esprime le sue emozioni.

Annunci
Categorie: Polinesia Francese | Tag: , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: