Atenisi

20130724-221616.jpg

Oggi vi racconto una storia, la storia di un uomo eccezionale che merita di essere raccontata.
Futa Helu, questo e’ il suo nome, era partito giovane da Tonga per cercare un lavoro, ci sono più tongani in Australia e Nuova Zelanda che nel loro regno, il paese e’ economicamente sorretto dal lavoro di tutti questi emigranti che mandano soldi alle famiglie, si costruiscono un bel ‘fale’, moderno (casa), facendo i lavori più disparati. Il caso volle che Mr. Futa si ritrovasse in un ristorante italiano, non uno qualsiasi, un buon ristorante italiano dove il proprietario, costretto anche lui ad emigrare per un avvenire migliore, portasse la sua patria nel cuore gonfio di nostalgia, tanto da cantare con voce profonda le tipiche canzoni del suo paese, per accompagnare le acrobazie delle braccia che piroettavano le pizze fumanti. Questo è stato il primo contatto di Mr. Futa con il nostro sapere, a volte la cultura si insinua in strani percorsi! Era un uomo curioso ed intelligente, anche se proveniva da un regno piccolissimo, un puntino perso nell’Oceano Pacifico, aveva sete di conoscenza, lesse, studiò, si appassionò, capi’ l’importanza della storia e filosofia antica nella vita moderna ed invece di continuare la sua vita nella grande e promettente Australia decise di rientrare in patria per condividere il più possibile la sua scoperta di questo nuovo sapere con gli altri tongani e fondò una scuola a cui diede il nome di Atenisi. Non gli bastò il nome, volle anche rendere l’idea di classicità con l’architettura degli edifici, non spaventandosi del fatto che la terra, la sola terra che gli era stata concessa era paludosa e sotto il livello del mare. Questo uomo coraggioso riuscì a compiere quasi un miracolo, a fondere la cultura classica con i metodi di studio americani, diventando una spina nel fianco per l’allora sovrano.
Nel film che parla di lui il Re gli dice chiaramente: “Se un giorno perderò il mio regno sarai tu a farmelo perdere.” Essere capaci di ragionare non fa certo annuire all’origine divina del monarca!
Purtroppo il Professor Futa Helu è mancato qualche anno fa, colpito dall’alzaimer, la scuola è oggi gestita dalle sue due figlie, Sisi’uno è anche una brava cantante lirica, è possibile vederla esibirsi con un vestito da sera rosso in cima ad una scogliera in una cornice di flutti si infrangono schiumeggianti; hanno messo in scena opere di Verdi tradotte in tongano! Studiano la lingua italiana senza avere un insegnante! Il tutto in mezzo a mille difficoltà, il Re aspetta che questa iniziativa muoia si morte naturale per mancanza di mezzi.
Attualmente esistono 11 scuole secondarie dentro e vicino alla città di Nukualofa, la capitale di Tonga: 2 statali, 9 controllate dalle varie confessioni religiose ed 1 privata: l’Atenisi Free University. Questo vuole essere un appello, un appello rivolto a chi abbia voglia di dare una mano, una mano a questa lodevole iniziativa che mette in luce la nostra cultura italiana agli antipodi, dove trovare qualcuno che sappia dove sia esattamente l’Italia è già miracoloso! Il caso mi ha fatto conoscere questa storia, la mia amica Maire era passata al Festival del Cinema Oceaniano, dove aiutavo l’organizzazione, eravamo entrambe stanche, così le ho proposto di entrare in una sala per dormicchiare un po’. Il film sul Prof. Fati Helu ci attendeva sullo schermo. Inutile dire che i nostri occhi sono rimasti ben aperti!
Il film e’ su youtube diviso in più spezzoni, il suo titolo è “The Tongan Arc”.

20130724-225416.jpg

Annunci
Categorie: Tonga | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: